lunedì, dicembre 29, 2014

Cucina destrutturata


Molto in voga negli ultimi tempi, non è la frammentazione dell'ambiente cucina, ma una visione diversa di una ricetta tradizionale.
La cucina destrutturata, infatti, utilizza gli stessi ingredienti della ricetta solo che li relaziona in modo diverso tra loro, cambiandone la struttura.
La tendenza, comunque, è soprattutto quella di separare gli ingredienti che nella ricetta originale sono mescolati tra loro per giocare sull'aspetto estetico con forme e colori diversi.
Il tiramisù destrutturato si presta benissimo: si usano coppette, calici, tazzine, flut e tutto quello che la fantasia vi suggerisce per una monoporzione

Tiramisù destrutturato

biscotti savoiardi
mascarpone 500 g
3 uova
3 cucchiai di zucchero
caffè in polvere
cacao
marsala o rum a piacere

Lavorare i rossi d'uova con lo zucchero fino a farli diventare chiarissimi. Unire il mascarpone. Aggiungere i due cucchiai di liquore.
Montare a neve gli albumi e mescolarli al mascarpone, lentamente, facendo attenzione a non smontarli.
In una coppetta mettere i biscotti bagnati con il liquore usato per la crema, spolverarli con il caffè in polvere, ricoprirli con la crema di mascarpone.
Sbriciolare sul mascarpone altri biscotti e cospargerli di cacao.



2 commenti:

valeria rachiele ha detto...

B O N O O O O! Anche destrutturato!

Anna-Marina ha detto...

Non sapevo che si dicesse così. Ho mangiato a casa di una mia collega la coppetta di sola crema al mascarpone con un biscotto immerso in essa. Pensavo che fosse una soluzione per sbrigarsi prima......