lunedì, novembre 19, 2007

i desideri


Bisogna far capire ai ragazzi l'importanza di desiderare e poi riuscire a conquistare la cosa desiderata.
Oggi il problema principale è rappresentato dai messaggi che ricevono i ragazzi: tutto sembra facile e immediato. La nostra epoca lascerà un pessimo marchio su di loro, adulti di domani, che confonderanno il valore della conquista e del desiderio con l'appagamento egoista e istintivo dei sensi.
Sono molto grata ai miei genitori , impossibilitati d'altronde a fare diversamente, quando rispondevano con un secco no alle mie richieste più svariate.
La mancanza di agiatezza economica gli impediva di accontentarmi!
Ieri no, ma oggi credo che quello sia stato un solido salvagente per la mia vita.
Il desiderio ha i suoi tempi e questi rappresentano un sogno per chi desidera: quante volte da ragazzina ho desiderato qualcosa e quando finalmente sono stata accontentata è stata una festa.
Quei no mi hanno fatto capire quanto sia importante il tempo fra il desiderio e l'ottenimento dell'oggetto desiderato.
Proprio per questo mi accorgo che avere tutto e subito è la strada più breve per non apprezzare ciò che abbiamo.
Così sono gli arroganti e i perdenti.

1 commento:

valeria ha detto...

sono perfettamente daccordo anche i miei genitori ( conosci...?) sapevano dirmi di no. adesso in compenso si stanno rifacendo... vedi l'ultimo super regalone! bacini vale