giovedì, gennaio 22, 2015

piante amiche

Cipolla

La cipolla era conosciuta già ai tempi degli antichi egizi i quali la adoravano quale divinità, e si dice che insieme all'aglio fosse fonte di sostentamentoper gli schiavi impegnati impegnati nella costruzione delle piramidi, oltre ad essere impegnata come rimedio per la tosse, contro i raffeddori e mal di gola.
Anche oggi è dimostrato come la cipolla abbia numerosi qualità curative, agisce come diuretico, antibatterico e antisettico.
Contiene sostanze  ipoglicemizzanti che  abbassano il livello di glucosio nel sangue.
Una volta si faceva così:
- È un  ottimo depurativo del sangue: tagliate una cipolla cruda, aggioungete olio e sale e consumate prima dei pasti.
- Per abbassare la febbre: preparate un tè, aggiungete mezza cipolla cruda tritata, tre foglie di alloro e un cucchiaio di miele.
- Per il mal di gola fate dei gargarismi con il succo di cipolla fresco.
- Per la sinusite applicate un impacco di cipolla tritata finemente sulla fronte e sugli zigomi per 35 minuti, ripetendo l'operazione più volte al giorno.
- Per curare le ferite applicate del succo di cipolla unito al succo di limone.
- Per le ustioniapplicate il succo di cipolla con dell'olio d'oliva direttamente sulla parte da trattare.
- Per il mal di testa inalate il succo di cipolla diluito in un cucchiaio di aceto.
...e se riuscite ad usare uno solo di questi metodi.... siete proprio coraggiosi o vivete in un'isola deserta!


zuppa di cipolle

- 2 cucchiai di olio d'oliva
- 500 gr di cipolle finemente tritate
- 1/2 spicchio d'aglio
- 1/2 cucchiaino di zucchero di canna
- 1 l di brodo di carne o di verdure
- 4 fette di pane integrale
- 25 gr di parmigiano grattugiato
- 25 gr di prezzemolo
- sale e pepe
 

Far scaldare l'olio in una casseruola e aggiungere le cipolle tritate.  Lasciar soffriggere per almeno 15 minuti mescolando di tanto in tanto. Aggiungere aglio e zucchero. Nel frattempo, portare il brodo a ebollizione in una casseruola. Versarlo caldo sulle cipolle e mescolare. Portare nuovamente a ebollizione, abbassare il fuoco e lasciar cuocere per 20-30 minuti.
Aggiungere sale e pepe.
Versare la zuppa nelle fondine e spolverare con del parmigiano grattugiato. Sul fondo delle fondine, posare una fetta di pane.
 


1 commento:

GiuM@ ha detto...

Sempre un piacere leggerti.

Poesia - Il modo tuo d'amare ... e far piangere!
(Cipolla)

Ribloggato su...

http://leggiamounlibro.blogspot.it/