martedì, novembre 25, 2014

si dice...

...il cacio sui maccheroni
 



Nella tradizione popolare napoletana. maccheroni e formaggio, senza altro condilemento oltre a un pizzico di pepe, venivano venduti nelle strade ai passanti che andavano di fretta.
In effetti, formaggio e maccheroni, sul piano gastronomico, legano molto. Uno senza l'altro dà origine
ad un piatto incompleto e non abbastanza appetitoso.
Due ingredienti, quindi, che amalgamandosi producono soddisfazione in chi li gusta insieme.
Da qui il detto in questione: "come il cacio sui maccheroni".
In senso lato, la comparazione evidenzia la positività di una situazione, indica che è successo o sta per succedere qualcoso di buono al momento giusto e, per di più, inaspettatamente.
Paragonabile per significato all'espressione inglese "just what the doctor ordered (proprio quello che il medico ha ordinato)", il detto allude al compiacimento di aver conseguito un risultato apprezzabile.
Ma in Italia è utilizzato soprattutto per identificare due cose che, presentate insieme, appaiono perfette.

3 commenti:

Aliza ha detto...

comunque sia, non c'è nulla di più accordato, musicale, armonioso!! Ciao

Anna-Marina ha detto...

Alla mensa scolastica la pasta "in bianco" è in assoluto il piatto più apprezzato dai bambini.

valeria rachiele ha detto...

Mai modo di dire fu più azzeccato.