sabato, ottobre 20, 2012

... si dice

"per filo e per segno"


La locuzione "per filo e per segno" si riferisce a qualcosa da fare o da dire in modo esatto e meticoloso.
Il detto deriva dagli antichi mestieri: un tempo infatti gli "imbianchini" e anche i "segantini", ossia i taglialegna che segavano i tronchi degli alberi, avevano l'abitudine di "battere la corda", ossia di trattenere sulle superfici del muro o del legno un filo intinto nella vernice colorata per poi lasciarlo andare di colpo, così da fargli disegnare una sorta di precisa impronta, indispensabile per avere il tracciato da segare o il contorno da imbiancare senza possibilità di errori.

3 commenti:

Lara Ferri ha detto...

Questo, pr me, li supera tutti.
Chi l'avrebbe mai immaginato?
Ma, dopo averti letto, diventa subito di una logicità immediata!
Grazie Trillina, sei sempre formidabile.
Lara

Gianna ha detto...

Non ne ero a conoscenza, Trillina.

Anna-Marina ha detto...

Ma guarda te cosa vai scoprendo!