martedì, maggio 04, 2010

la poesia del martedì

04-05-1974 / 04-05-2010

http://digilander.libero.it/Morwen2010/mani2.jpg
Verso sud


Zenit
Tutti quei rimpianti
Quei giardini sconfinati
Dove modula il rospo un tenero grido d'azzurro
La cerva del silenzio sperduto rapida passa
Un usignolo straziato dall'amore canta sul
Tuo corpo giardino di rose che ho colto
I nostri cuori pendono uniti dallo stesso melograno
E i fiori di granato nei nostri sguardi schiusi
Cadendo poco a poco hanno coperto il sentiero.

(Apollinair)

1 commento:

Anna Maria ha detto...

oh, sei tornata! Giusto giusto per la dolcissima poesia del martedì