sabato, aprile 03, 2010

una ricettina sfiziosa

Torta Pasqualina

Per questa torta bisognerebbe usare la pasta sfoglia, ma nella mia famiglia non piace molto, quindi io uso la pasta da pizza tirata sottile.

Ingredienti:

2 dischi di pasta da pizza sottile


500 g di bieta
200 g di ricotta
6 uova
1/2 cipolla
1 cucchiaio di maggiorana fresca (1 cucchiaino se essiccata)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di pecorino grattugiato
1 bicchiere di latte
sale e pepe


Pulire la bieta, lavarla e cuocerla in una casseruola a fuoco basso e con il coperchio, per 6 minuti, solo con poco sale.
In una padella fate appassire metà cipolla tritata insieme all'olio, quando questa sarà diventata trasparente, unite le bietole e fatele insaporire per qualche minutoAggiungere la ricotta sbriciolata, 2 uova intere, il parmigiano grattugiato, metà pecorino e la maggiorana: se l'impasto è troppo solido, ammorbidire con il latte.
Foderare con un disco di pasta uno stampo apribile, unto d'olio.
Disporre il ripieno e con un cucchiaio scavare 4 incavature in cui si porranno le uova intere, crude. Salare e cospargere con il resto del pecorino. Chiudere con l'altro disco di pasta.
Sigillare con i ritagli di pasta formando un cordone tutt'intorno al bordo. Ungere la superficie con un po' d'olio e perché risulti più dorata, con parte di un uovo intero battuto; bucare la superficie con uno stuzzicadenti, facendo attenzione a non rompere le uova e infornare in forno già caldo, a 200°C, per 40 minuti.

Si può servire tiepida, ma anche fredda e, tempo permettendo, è ottima per il picnic del lunedì di Pasqua.

2 commenti:

mammaMarina ha detto...

Chiedo perdono per l'ignoranza "cul.. in.. aria..", ma le uova si mettono con il guscio? Mamma mia da vergognarsi con sì grande cuoca!

Thumbly ha detto...

Io l'ho mangiata ed è FENOMENALE! Mmmm mi manca già...